top of page

educazione e addestramento

di base e avanzato

Per educare e addestrare un cane è necessario prima di tutto creare una relazione equilibrata con lui.
Un rapporto solido, basato sulla comprensione e fiducia reciproca, costituisce la base fondamentale e imprescindibile per poter fare qualsiasi cosa con il nostro cane.
Per questo, durante le lezioni verranno proposti non soltanto esercizi specifici (come il seduto, il terra, il richiamo, la gestione al guinzaglio, ecc), ma anche diverse attività per migliorare il rapporto cane-padrone.


L'obiettivo finale è che il cane si senta capito e veda nel suo proprietario una figura di riferimento, una guida coerente a cui possa affidarsi nei momenti di difficoltà.
Questo fa sì che il cane risponda al richiamo, esegua correttamente gli esercizi e non tiri al guinzaglio, ma che lo faccia in maniera collaborativa, felice di seguire la propria guida.


Una volta ottenute le basi dell'educazione e addestramento, sarà possibile perfezionare gli esercizi appresi aumentando gradualmente la difficoltà.


Alla fine sarà possibile avere un cane educato e gestibile, senza snaturarlo e rispettando le sue attitudini, e trovare un equilibrio nella vita quotidiana, con il risultato di rendere il più piacevole possibile per entrambi il tempo passato insieme.

IMG-6023.JPG
IMG_3047.PNG
IMG-8268.JPG
IMG_1020.jpeg
IMG_0996.jpeg
IMG_9777.jpeg

Risoluzione problematiche più comuni

di convivenza e di gestione quotidiana,
per esempio:

- "non ascolta"
- distrugge o abbaia quando lasciato da solo in casa

- tira al guinzaglio
- non torna al richiamo

- paure e insicurezze
ecc.

Dopo un'attenta analisi della situazione, nel corso delle lezioni verranno forniti al proprietario gli strumenti e le conoscenze per affrontare e risolvere le problematiche riscontrate.

Per prima cosa, è importante ricercare le cause del problema: è proprio lì che andremo ad agire fin da subito.
Talvolta i cani possono manifestare un disagio e scaricare lo stress attraverso comportamenti a noi sgraditi.
Il nostro compito è far loro capire che esistono diverse strategie per stare meglio, canalizzando le loro energie (che non si possono reprimere, ma devono essere sfogate necessariamente da qualche parte) in attività piacevoli e positive.


L'obiettivo finale è quello di ottenere una buona gestione del proprio cane nella quotidianità, attraverso la risoluzione delle problematiche riscontrate, partendo dalla creazione di un solido rapporto cane-proprietario.

Sarà possibile avere un cane realizzato e felice, che scarichi le sue energie e pulsioni in attività piacevoli insieme al proprietario e allo stesso tempo il cane sarà in grado di seguire il proprietario nella quotidianità senza stress e nervosismo, persino al ristorante.

IMG_6494.jpeg
IMG-0660.PNG
bottom of page